Cambiare il boot loader di Windows per avviare più di un disco con il sistema operativo di Microsoft installato

Autore:[Antonio Gallonetto]

In Windows è possibile avere più di un disco con il sistema operativo installato e poter scegliere quale avviare in fase di partenza.

Questo può succedere perché vogliamo mantenere un disco con dei programmi vecchi che non è possibile trasferire nel nuovo e quindi manteniamo il disco con tutto installato e andiamo ad aggiungere un nuovo disco e ripartiamo da zero, mantenendo la possibilità quando ci serve di avviare il vecchio.

Per fare questo dobbiamo cambiare la configurazione del boot loader di Windows. Il bootloader è un micro software che si incarica di caricare il nucleo del sistema operativo.

BCD significa boot configuration data, ed è il file di configurazione del bootloader di Windows. Tutti i software che ci aiutano nel fare questa operazione riportano nel nome BCD, perché di fatto cambiano il file di configurazione per fare il boot con più sistemi.

E' possibile editare il file di configurazione del boot loader con bcdedit da riga di comando, software che ci viene fornito direttamente dal sistema operativo, ma risulta molto più comodo la versione visuale Visual BCD fatta da terze parti.

Fare il download di Visual BCD trovate in fondo il link per lo scaricamento, installare ed eseguire.

La procedura per aggiungere un altro disco per il boot è:

Ora alla partenza si dovrebbe poter caricare il nuovo disco.

Se per sicurezza si vuole fare il backup manuale del file BCD da riga di comando la procedura è la seguente:

Link al sito ufficiale di Visual BCD

Alternativa a Visual BCD è EasyBCD